24 febbraio 2021
Comunicazione

È arrivato Clubhouse: addio a foto, video e testi scritti

Le 5 caratteristiche principali del nuovo social Clubhouse

di Claudia Invernizzi

Nelle ultime settimane avrai di certo sentito parlare di Clubhouse, il social network che sta spopolando ancora prima del suo lancio ufficiale.

Ma di cosa si tratta esattamente? Vediamo insieme le sue 5 caratteristiche principali

 

 1. È composto solo da chat audio

All’interno di Clubhouse non troverai foto, video o testi, ma soltanto audio. Avrai infatti la possibilità di ascoltare conversazioni live sugli argomenti che ritieni più interessanti semplicemente unendoti alle stanze.

Gli argomenti trattati nelle chat audio di Clubhouse sono molti: dalla tecnologia allo sport, dai matrimoni alla meditazione. In ogni stanza hai la possibilità di trovare persone con i tuoi stessi interessi e di iniziare a seguirle. Più saranno le persone che segui più avrai la possibilità, grazie all’algoritmo, di trovare delle stanze con argomenti di tuo interesse.

 

2. Si accede solo su invito

Al momento è possibile iscriversi alla piattaforma solo su invito. Prova a chiedere a qualche amico o collega che già utilizza Clubhouse se ti può invitare ad entrare.

 

3. È disponibile solo per iOS

L’app è ancora in versione beta. Per questo motivo non è ancora stata rilasciata per i dispositivi Android, né è possibile utilizzarla da computer.

Ecco la schermata che appare visitando il sito www.joinclubhouse.com

 

 

 

4. È stato creato a marzo 2020

Clubhouse è stata fondato da Paul Davison, imprenditore statunitense, e Rohan Seth, ex impiegato Google.

Inizialmente era una sorta di “Club privato” per pochi selezionati utenti. Ora è aperto a molti più utenti, anche se è ancora necessario essere invitati per accedervi, come dicevamo sopra.

 

5. È attento alla privacy

I messaggi audio scambiati nelle stanze di Clubhouse sono criptati e scompaiono quando la stanza viene chiusa. Tutti gli utenti possono segnalare eventuali abusi, un linguaggio violento o molestie e la piattaforma interviene con la sospensione o l’espulsione di coloro che non rispettano le regole.

  

Dopo l’iscrizione dell’imprenditore Elon Musk a gennaio, i download di Clubhouse sono esplosi fino a superare gli 8 milioni. Gli sviluppatori hanno inoltre comunicato che a breve inizieranno i lavori per creare una versione anche per Android.

La crescita di questo social continuerà regolarmente o si tratta solo di un fenomeno temporaneo? Lo scopriremo presto.

Contattaci per approfondire questo tema