Come usare LinkedIn per ampliare la propria rete e acquisire maggiore visibilità?

di Luigi Boccia

 

Se vuoi costruire una rete professionale online devi assolutamente imparare a sfruttare le potenzialità offerte da LinkedIn, il social network numero uno sia in ambito B2B sia B2C. Come usare LinkedIn a questo scopo? In quest'articolo ti mostrerò cinque semplici accorgimenti che ti saranno molto utili nello sviluppo della tua brand identity e nella realizzazione del tuo network.

1) Ottimizza la tua rete di contatti: l'obiettivo non deve essere quello di aggiungere contatti in maniera casuale, ma di instaurare legami solidi all'interno di una comunità il più omogenea possibile. Il consiglio è quindi di seguire e farsi seguire da utenti che mostrano interessi simili ai tuoi al fine di generare interazioni di qualità ed engagement.

2) Crea contenuti rilevanti per la tua rete: l'algoritmo di LinkedIn orienta i contenuti che vengono pubblicati a seconda della carriera e delle attività degli utenti; dovrai quindi cercare di realizzare post che abbiano una rilevanza significativa rispetto al lavoro e alle tematiche di maggiore interesse dei tuoi seguaci.

3) Pubblica in orari strategiciè molto difficile stabilire quale sia il momento più idoneo per valorizzare un post e garantirgli una maggiore copertura. Devi però considerare che, secondo le ultime ricerche, oltre il 50% degli utenti utilizza LinkedIn via mobile, quindi potrebbe essere strategico cercare di intercettarli in quegli orari della giornata in cui sono tendenzialmente più liberi. Per esempio in mattinata, prima che si inizi a lavorare, in pausa pranzo o la sera. Si stima che i contenuti che generano maggiori impressions siano quelli postati dopo le 21. Fai qualche test, analizza i risultati e scopri qual è l'orario migliore per la tua rete di riferimento! 

4) Non dimenticarti degli hashtag e delle mezioni: sapete già benissimo cosa siano e a cosa servano gli hashtag e spesso si pensa che su social network diversi da Twitter e Instagram questi siano sostanzialmente inutili. Nel caso di LinkedIn vi assicuro che non è così: dovete considerare che la community di LinkedIn è in media molto attiva, pro-attiva e molto interessata ai contenuti che vengono presentati; in quest'ottica l'aggiunta di un tag può essere importante, consentendo all'utente di approfondire ulteriormente un argomento. Anche le menzioni hanno il loro valore: l'utente menzionato riceverà una notifica e sarà incoraggiato a interagire con il tuo post, magari con un like, un commento o, ancora meglio, una condivisione.

5) Costruisci relazioni solide e cerca di generare interazioni: lo scambio di idee e di informazioni sta alla base di una community ben costruita. Cerca di dialogare con gli utenti, invitandoli a rispondere ai tuoi post, ponendogli domande e stimolando un confronto. A questo proposito risulta molto utile la redazione di un articolo, la scelta di immagini di impatto e di titoli accattivanti. 

 

come usare linkedin per accrescere la propria rete di contatti professionali

 

In sostanza si può desumere che in LinkedIn ha successo chi cura i particolari, chi presta attenzione a più elementi contemporaneamente e chi comprende che questo canale va sfruttato a 360 gradi; non è solo una vetrina dove esibire passivamente il curriculum vitae! Anche in LinkedIn puoi trovare il modo per distinguerti e fare la differenza.

 

Richiedi informazioni gratuite